Notizie

Acquisto e affitto: domanda in aumento

Vivace e in continua espansione: è questa l’istantanea della situazione immobiliare italiana. Tutti gli indici lasciano presagire una ripresa costante e da diversi punti di vista. Oggi parliamo della ripresa immobiliare, con l’aumento sia delle compravendite che della domanda di case in affitto.

I numeri parlano chiaro: 2,6 milioni di famiglie sono alla ricerca di case in vendita. Allo stesso tempo, resta il fatto che alcune fasce della popolazione non sono pronte ad acquistare un appartamento o incontrano una serie di difficoltà nella concessione dei mutui. Ma non c’è da scoraggiarsi: in questo caso la soluzione a cui ricorrono è quella della locazione.

L’offerta è più elevata della domanda: ciò vuol dire che sono più le persone alla ricerca di un appartamento da affittare rispetto al numero di immobili disponibili per la locazione.

Analizziamo la situazione da entrambi i punti di vista: l’acquisto, da un lato, e l’affitto, dall’altro. Prendiamo come punto di riferimento l’Osservatorio sul mercato immobiliare di Nomisma.

Acquistare casa? I motivi

Perchè optare per l’acquisto? I motivi principali che spingono 2,6 milioni di famiglie a comprare casa possono essere distinti in due filoni:

  • Prima casa, in cui rientrano coloro per cui è giunto il momento di lasciare la casa di famiglia e iniziare, mattone dopo mattone, a costruire una propria dimensione abitativa: parliamo di 1,7 milioni di famiglie, che corrisponde al 65,9%.

  • Seconda casa, di cui fanno parte coloro che vogliono migliorare le condizioni e valutano appartamenti più grandi e confortevoli: in questo caso la percentuale è pari al 18%, che equivale a 476 mila famiglie.

Chi sono gli investitori del momento? Se vogliamo tracciare un profilo dell’acquirente-tipo, consideriamo famiglie monocomponenti, con un livello di istruzione medio-alta, un contratto di lavoro abbastanza stabile e uno stipendio mensile che va dai 1.200 ai 1.8000 euro. La fascia di età a cui ci riferiamo è quella che va dai 45 ai 54 anni.

Sì all’affitto da parte di 2 milioni di famiglie

L’affitto è l’alternativa più che valida sia per chi non ha ancora la stabilità economica necessaria per una compravendita, sia per chi fa parte di quella generazione in movimento in base alle esigenze lavorative.

Dati alla mano, possiamo individuare 2 milioni di famiglie che guardano alla locazione per il prossimo anno: di questi, 863 mila famiglia sono già alla ricerca (3,3%).

Alternativa a breve o lungo termine? Tantissimi fattore influenzano questa risposta. Finora 1,7 milioni di famiglie ritengono che l’affitto sia una soluzione definitiva (85,8%); invece il restante 12,6% la considera – per adesso – una fase momentanea, fino a quando non saranno pronti all’acquisto.

Il panorama e i trend positivi sono confermati da un dato importante: il 15,4% degli italiani risulta interessato all’investimento. Quasi il 10% in più rispetto al 2017, in cui gli interessati erano solo il 6,1%.

Tu e la tua famiglia – quale soluzione preferite? Se vuoi rimanere aggiornato sull’andamento del mercato immobiliare e sfruttare i momenti positivi per acquistare e/o affittare, iscriviti alla newsletter e segui il nostro blog.

Aggiungi un commento

Clicca qui per lasciare un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *