alt="come recuperare spazio"
Consigli per l'affitto

Tutti i trucchi per recuperare spazio in casa

Metti un piccolo appartamento. Programma qualche lavoro di ristrutturazione. Non dimenticarti di controllare se puoi beneficiare del Bonus Casa sulle ristrutturazioni. Nel decidere quali interventi realizzare, considera anche la possibilità di approfittare della rimodernata generale per recuperare spazio, aree comuni, zone riservate o posti letto. In base alle tue esigenze e alla destinazione che vuoi dare al tuo immobile, scegli le modifiche da fare. Ma non spremerti troppo le meningi, perché ti sveliamo noi un paio di trucchetti per far apparire più grande il tuo appartamento e migliorare la vivibilità degli spazi al suo interno.

Punta tutto sulla funzionalità

Funzionale e di moda. Stiamo parlando delle pedane in legno! Lo scopo? Rialzare il pavimento e creare dei contenitori in cui conservare i tuoi oggetti più ingombranti, grazie ai comodissimi cassetti a scomparsa.

Al posto di enormi pareti attrezzate o ripostigli che inevitabilmente rimpiccioliscono i metri quadri del tuo soggiorno, opta per le pedane in legno per interni. Il lato positivo è che ne esistono di tantissimi tipi, forme e colori: puoi scegliere quella che si abbina meglio alle pareti e ai tuoi arredi.

Si tratta della soluzione migliore nei casi in cui il soffitto del tuo appartamento è abbastanza alto. Sarebbe un peccato sprecarlo! Quando l’opzione del soppalco non è fattibile, la pedana in legno è l’idea vincente! Basta una pedana di 20 cm per dividere le aree senza ridurre la superficie calpestabile. Puoi dare libero sfogo alla tua creatività arredando come preferisci, per esempio in stile orientale, con grandi cuscini su cui rilassarsi, o rendendola un angolo riservato ai tuoi lavori al pc o alla lettura.

Dulcis in fundo, la pedana in legno può diventare un utilissimo letto in più, che tirerai fuori all’occorrenza in presenza di ospiti. 

alt="come creare spazio"

Luminosità e spazio in casa

Parliamo dei colori. A cosa servono? A ravvivare l’ambiente, a dare un po’ di movimento in un appartamento abbastanza comune e lineare, a sperimentare, ma anche a rendere visivamente più grande una zona della casa. Come funziona?

Determinati colori hanno l’effetto di ”aprire” la veduta. Questo vuol dire che cambiare colore alle pareti per recuperare spazio è un’ottima idea in caso – per esempio – di un corridoio particolarmente angusto e stretto o di un ingresso poco sfruttato. I colori che ti consigliamo per riuscire nel tuo intento di “ingrandire” il tuo mini appartamento sono l’azzurro pastello e la scala di grigi. Sono tinte molto di tendenza e facili da abbinare e puoi scegliere tra effetto mat e velatura.

alt="spazio in casa"

Vuoi recuperare spazio? Quello che comanda è il risultato finale che vuoi ottenere. Se vuoi “allungare” una stanza particolarmente piccola, dipingi di colore scuro la parete opposta alla porta (a patto che non vi siano finestre): l’effetto è assicurato. Se vuoi “allargare” una stanza stretta, hai mai pensato alle righe orizzontali? Sperimenta questa alternativa nelle due pareti laterali della stanza. Scegli liberamente il colore delle righe, cercando di mantenerti tono su tono, e dipingi le altre due pareti di colore chiaro. Per ingrandire a colpo d’occhio una stanza di ridotte dimensioni, la soluzione è sempre il bianco, perchè dona luminosità.

Sperimenta e migliora il tuo mini appartamento. A poco prezzo riuscirai a dare una ventata di nuovo e a rendere più funzionale la tua casa.

Se vuoi ulteriormente personalizzare l’ambiente, perché stai pensando anche di affittarlo a nuovi inquilini, qui ti diamo alcuni consigli utili e alcune idee che potrebbero fare al caso tuo.

Se reputi interessante questo articolo e non vuoi perderti i futuri, iscriviti all Newsletter di Uniplaces e rimani sempre aggiornato!

Aggiungi un commento

Clicca qui per lasciare un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *