Note Legali e Fiscali

Tutto sul deposito cauzionale

Il deposito cauzionale o più semplicemente deposito (spesso detto anche cauzione) è la somma in denaro richiesta dal proprietario all’inquilino a titolo di garanzia per le obbligazioni assunte nel contratto di affitto. Cosi come previsto dall’Art.11 L. 392/78 del CC che lo disciplina, il deposito non può essere superiore a tre mensilità del canone ed è produttivo di interessi legali

Versamento del deposito

Il versamento del deposito avviene contestualmente alla stipula del contratto di affitto e alla consegna dell’immobile. A questo punto è sempre consigliabile stilare insieme all’inquilino un verbale di consegna, da allegare al contratto, che riporti le condizioni iniziali dell’immobile

L’inquilino può versare il deposito in 3 modi:

  • in contanti o assegno;
  • tramite bonifico intestato a proprietario;
  • tramite garanzia fidejussoria, assicurativa o bancaria;

Nella maggior parte dei casi il deposito viene versato direttamente al proprietario in contanti
(dal 1° gennaio 2016 Il limite previsto per i trasferimenti in contanti è di € 2.999,99)

Restituzione del deposito

La restituzione del deposito è prevista al termine del contratto e alla riconsegna dell’immobile “previa verifica dello stato dell’unità immobiliare e dell’osservanza di ogni obbligazione contrattuale”.

L’inquilino è tenuto alla riconsegna dell’immobile nel medesimo stato in cui l’ha ricevuto, il proprietario potrà dunque effettuare una verifica facendo fede al verbale di consegna precedentemente stilato. Nel caso in cui l’inquilino abbia rispettato tutti i suoi adempimenti e non sia riscontrabile nessun danno all’immobile il proprietario è obbligato a restituire il deposito per intero, con interessi. Se invece venissero riscontrati danni all’immobile il proprietario dovrà stimare l’ammontare con l’inquilino, e con il suo consenso potrà trattenere questa somma dal deposito. Per questo motivo è importante munirsi di un documenti che fungano da prova su eventuali danni causati dall’inquilino.

Come funziona il deposito su Uniplaces

La funzione principale del deposito è quella di tutela contro eventuali danni arrecati all’immobile e partenza anticipata dell’inquilino. Tutti gli annunci pubblicati su Uniplaces hanno un’indicazione sul deposito nella sezione “Condizioni di affitto”

Il deposito è una delle condizioni più importanti, quando non specificato dai proprietari viene applicato automaticamente un importo pari a una mensilità. È possibile modificare l’importo del deposito in qualsiasi momento, effettuando accesso al Pannello di Controllo. Non è possibile richiedere all’inquilino un deposito diverso da quello riportato sulla prenotazione. La maggior parte degli annunci pubblicati su Uniplaces prevedono un deposito pari a una mensilità. Una volta accettata una richiesta di prenotazione l’inquilino riceverà un’email di conferma con istruzioni sul pagamento dei canoni e del deposito richiesto. Il versamento del deposito è previsto all’arrivo, contestualmente alla consegna delle chiavi. In caso di mancato versamento del deposito da parte dell’inquilino, il proprietario può richiedere la cancellazione della prenotazione

Interessi e prescrizione

La somma versata produce interessi legali; il proprietario è tenuto a versare gli interessi alla fine di ogni anno o in un unica soluzione alla scadenza del contratto. L’obbligo di pagamento degli interessi è dovuto anche se non esplicitamente richiesto dall’inquilino e anche se non previsto o escluso da contratto. Il termine di prescrizione è di 10 anni per  la restituzione della cauzione e di 5 anni per la restituzione degli interessi

Da ricordare:

•    Il deposito non è imputabile in conto canoni. Non è possibile in nessun caso considerare il deposito come anticipo sulle mensilità di affitto;
•    Il versamento del deposito non è soggetto ad alcuna imposta di registro, salvo che la somma venga corrisposta da un terzo estraneo al rapporto contrattuale. In tal caso si applica un’imposta pari allo 0,50%;

Aggiungi un commento

Clicca qui per lasciare un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *