menu
Migliorare

Cerchi l'inquilino perfetto? 5 consigli per la locazione

Laura Paglia

Affittare casa è un po’ come investire. Che tu l’abbia acquistata appositamente allo scopo di metterla a reddito o che tu l’abbia ereditata dai tuoi familiari, l’opzione dell’affitto è spesso un’ottima idea.

Una domanda sorge spontanea: come affittare? Come trovare gli inquilini migliori? Vogliamo darti una mano e abbiamo preparato per te questa lista di consigli utili per affittare il tuo appartamento.

5 dritte preziose per affittare casa

  1. Presta attenzione all’arredamento. Questo significa che devi impiegare parecchio denaro nell’acquisto di mobili e utensili? Assolutamente no. Quello che ti suggeriamo è di evitare i mobili particolarmente usurati o risalenti a epoche ormai passate. Nella scelta del mobilio la parola chiave da tenere bene a mente è “funzionale”. Esistono in commercio tantissime alternative che a poco prezzo ti permettono di arredare il tuo immobile e renderlo il più accogliente possibile per tutti coloro che vorranno affittarlo.
  2. L’occhio vuole la sua parte e, a parte l’arredamento, è importante che una casa abbia gli spazi giusti. Devi prepararti a ristrutturazioni infinite? No, no e ancora no. Bastano pochi accorgimenti per recuperare spazio. In che modo? I trucchi salva-spazio sono tantissimi, puoi trovare una lista completa qui, ma intanto ti suggeriamo di:
  • Tinteggiare la casa di bianco per dare luminosità e far apparire l’ambiente più grande;
  • Scegliere un colore diverso per una delle pareti della stanza per dare profondità;
  • Optare una carta a righe orizzontali per dare larghezza.
  1. Stabilisci un prezzo in linea col mercato. Cosa vuol dire? In qualità di proprietario, puoi liberamente fissare il canone di locazione mensile per alloggiare nel tuo appartamento, così come è a discrezione tua la richiesta all’inquilino di una o più mensilità di caparra da versare anticipatamente. Come fissare questi prezzi? Per quanto la decisione possa essere fondamentalmente arbitraria, ti consigliamo sempre di dare un’occhio ai costi degli affitti nella tua area geografica di riferimento e, in particolare, nella tua zona, nel tuo quartiere, prendendo in considerazione la distanza dalla fermata metro o la presenza di servizi utili e attività commerciali nel circondario. Lo scopo è rendere il tuo annuncio competitivo rispetto agli altri e, di conseguenza, invogliare all’affitto. Così aumenterai le tue chance di affittare casa!
  2. Affidati a uno specialista di fiducia per la stipula del contratto. La normativa italiana prevede diverse agevolazioni in capo al proprietario di casa che affitta un immobile. Un esempio? La possibilità di scegliere il regime della cedolare secca, sicuramente vantaggioso a livello fiscale, perché prevede un’aliquota più bassa, che può essere applicata in presenza di determinate condizioni. Allo stesso tempo, esistono diverse forma contrattuali, ognuna con una serie di caratteristiche a sé stanti. Tra le tante, il contratto transitorio – a cui spesso si ricorre quando il futuro inquilino è uno studente fuori sede – potrebbe fare al caso tuo. Idem per il canone concordato. Scegli, insieme al tuo commercialista e al tuo legale, il contratto più adatto alle tue esigenze.
  1. Rivolgiti sempre a esperti del settore e non fidarti di chi ti promette affitti lampo privi di garanzie. Uniplaces può fornirti tutto il supporto di cui hai bisogno, sin dal momento della pubblicazione del tuo annuncio sul portale online. Saremo lieti di darti una mano per trovare l’inquilino migliore nel minor tempo possibile. Ma non finisce qui, perché il nostro supporto è a trecentosessanta gradi e prosegue anche durante e al termine del rapporto contrattuale. Contattaci per scoprire tutti i servizi pensati appositamente per i proprietari di casa.

Thanks for reading this post

Reset Filters