menu
Migliorare

Trend arredamento 2019: i colori adatti per ogni esigenza

Laura Paglia

Ricordi quando si prestava poca attenzione al colore, magari preferendo il bianco su tutte le pareti di casa convinti che stia bene su tutto? Bene. Nel 2019 la tendenza è praticamente opposta.

Stai pensando di rinnovare casa? Dai uno sguardo a questo vademecum per capire quali colori scegliere e perchè.

Se sei una persona a cui piace personalizzare gli spazi di casa, le nuove linee-guida sull’arredamento sono fatte apposta per te.

Il colore è diventato anche una soluzione di arredo negli appartamenti di ridotte dimensioni, perché aiuta ad ampliare gli spazi, a nascondere soffitti non troppo alti e a camuffare stanze poco luminose.

Scopriamo i trucchi per arredare casa e scegliere il colore adatto ad ogni esigenza.

I trend cromatici del 2019

Indeciso sulla tonalità con cui arredare il soggiorno? Ecco i criteri in base ai quali orientarti. Vediamo intanto quali sono i colori-base da prendere in considerazione:

  1. Il giallo nella sua nuance più scura, quale il color senape;
  2. Il rosa cipria, che ben si presta a essere utilizzato con toni soft oppure a contrasto;
  3. Il color terracotta, che può essere abbinato ai più svariati tessuti e ambienti.
  4. Il blu, dal china all’oltremare, in ogni sfumatura, passando per l’intramontabile Bauhaus.

Tinte pastello a go-go

Si tratta di tonalità abbastanza pacate, che al tempo stesso stesso permettono svariati abbinamenti, anche con i toni scuri. Scopriremo il perchè strada facendo in questo articolo.

Uno degli usi a cui si prestano i colori pastello sono i giochi di forme: la scelta di un colore pastello si rivela sicuramente perfetta se vuoi dare risalto a dei punti specifici della parete, a travi e pilastri. Infine, danno una piacevole sensazione di relax e favoriscono il riposo.

Giallo Senape: perfetto per chi non ama dare nell’occhio

È un color deciso, ma non sgargiante. Quasi tutte le collezioni di arredamento 2019 che si rispettino hanno delle varianti in giallo senape.

Si tratta di una tonalità a metà tra limone e ocra, nè troppo chiaro nè eccessivamente scuro. Quando usarlo? Per ravvivare la stanza.

Le ipotesi in cui usare il giallo senape sono sostanzialmente due:

  • Quando l’ambiente appare decisamente scuro, vuoi per la poca luce che filtra dalle finestre o per l’esposizione della stanza.
  • Quando l’arredamento della stanza si basa su toni neutri, che a lungo andare potrebbero stancare.

Optare per il giallo senape su alcuni arredi è la soluzione migliore – e abbastanza economica – per vivacizzare gli spazi del tuo appartamento. Inoltre, il giallo senape ti dà la possibilità di scegliere tra due alternative. Infatti, si presta a essere utilizzato sia come tinta unica che in pattern a fantasia, a tuo piacimento.

E non è finita qui, perchè è perfetto anche per gli spazi outdoor dove, sotto il sole, diventa più luminoso e crea un senso di equilibrio.

Rosa Cipria: perfetto per chi ama i neutri ma vuole evitare i colori banali

È nuovo, è versatile ed è tra i più quotati del 2019, le combinazioni col rosa cipria sono quasi infinite.

Se rientri in quella categoria che ama rinnovare mobili e soprammobili spesso, scegliendo il rosa cipria come colore base difficilmente rischierai un pasticcio cromatico.

Si tratta di una tinta poco densa che si sposa con tantissimi materiali, dal marmo al legno al laminato, compresa la resina e le piastrelle. In più, risalta con le fantasie ed è perfetto anche in cucina, in accostamento con l’acciaio.

È adatto sia negli appartamenti moderni e minimal che in quelli tendenti più allo stile classico e a quello shabby-chic.

È un colore tenue, adatto anche per tinteggiare una parete della stanza. Il risultato? Darai carattere all’ambiente senza appensantirlo.

Blu: perfetto per chi predilige i toni più decisi

Adesso ti sveliamo un segreto per delineare gli spazi, dagli angoli ai dettagli architettonici.

Denim, navy, zaffiro, il blu ha talmente tante sfumature che anno dopo anno viene riproposto. Quest’anno a vincere sono quelle più scure, che rimandano al blu primario.

Uno dei pattern più gettonati col blu è quello geometrico, mentre il materiale che si abbina alla perfezione è il marmo, seguito dai parquet caldi. È un colore sinonimo di eleganza che difficilmente tramonterà nelle collezioni.

Color terracotta: perfetto per chi vuole innovare

Il color terracotta è una sorta di compromesso tra il rosa cipria e il giallo senape. È un colore caldo, facile da richiamare sia negli arredi che nelle superfici.

Cosa abbinare al color terracotta? Si sposa a pennello con l’azzurro, il turchese e i verdi scuri. Viene preferito da chi ama il vintage, uno stile dove questi colori la fanno da padrone. Inoltre crea un ambiente accogliente e confortevole.

In alternativa, se preferisci qualcosa di più tenue, il color terracotta è adatto alle superfici e ai pavimenti in legno chiaro. Indovina qual è il tocco in più? Il bianco. La sensazione di comfort in casa sarà immediata.

Le proposte e le tendenze nell’arredamento si susseguono senza sosta. Tieni d’occhio il blog di Uniplaces per tenerti aggiornato e, quando deciderai di rinnovare casa, potrai seguire i nostri consigli per andare sul sicuro.

Un modo per essere sempre informato delle news è iscriverti alla newsletter di Uniplaces.

Thanks for reading this post

Reset Filters